Star Wars

J. J. Abrams è spaventato dal dover concludere in modo degno Episodio IX

J. J. Abrams è spaventato dal dover concludere in modo degno Episodio IX
di

Quello che si attraverserà con Star Wars: L'Ascesa di Skywalker è un punto di non ritorno, non lo scopriamo certo oggi: con il film in uscita il prossimo dicembre si chiuderanno definitivamente le vicende dei protagonisti storici, per consentire alla produzione di alzare il sipario su avventure completamente nuove con le prossime trilogie.

Un peso non indifferente, dunque, quello che grava sulle spalle di J. J. Abrams: il regista è atteso al varco e, dopo un Episodio VII e un Episodio VIII probabilmente meno apprezzati del previsto, l'impresa di soddisfare i fan con il miglior finale possibile si presenta tutt'altro che facile.

"I finali sono tra le cose che più mi spaventano. Qui si tratta di portare tutto ciò a termine in un modo che sia emozionante e carico di significato, ma anche soddisfacente in termini di risposte da dare ad alcune domande. Per cui se tra qualche anno qualcuno guarderà questi film, tutti i nove film, allora guarderà una storia che sia quanto più coerente possibile" ha dichiarato Abrams, al tempo stesso terrorizzato e fiducioso.

A proposito di risposte: secondo Daisy Ridley L'Ascesa di Skywalker affronterà finalmente una questione sulla quale i fan di Star Wars si interrogano sin da Il Risveglio della Forza. Gli stessi fan, intanto, si ingannano l'attesa per l'uscita del film domandandosi quali saranno i piani del redivivo Imperatore.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
6