Interstellar, Hans Zimmer racconta:"Ecco in che modo Nolan mi ha coinvolto nel progetto"

Interstellar, Hans Zimmer racconta:'Ecco in che modo Nolan mi ha coinvolto nel progetto'
di

Nel corso di un'intervista a Zane Lowe di Apple Music 1, il celebre compositore Hans Zimmer ha svariato su molti aspetti della sua longeva carriera, passando dal recente lavoro in Dune al suo coinvolgimento in Interstellar, uno dei film più apprezzati di Christopher Nolan, spiegando il motivo del legame tra tecnologia e musica.

Il contributo di Hans Zimmer è stato parte integrante della creazione del film. Nella sua intervista con Lowe, Zimmer descrive nel dettaglio l'interazione con Nolan che ha dato il via alla lavorazione. Se non avete ancora ben chiaro il finale, ecco come finisce Interstellar, con una guida al film con Matthew McConaughey.

"Sai come abbiamo iniziato?" racconta il compositore. Zimmer racconta che il regista britannico una sera, nel corso di un party, gli ha presentato la sua idea approssimativa del progetto:"Ho quest'idea. Se dovessi inviarti una lettera con una storia... è di un film, ma non ti dirò di cosa parla il film, né la storia nella lettera ti dirà di cosa tratta il film... un giorno mi manderai e scriverai qualunque cosa ti venga in mente?".

Zimmer accettò la sfida e in seguito ricevette una nota dal regista che avrebbe dovuto guidare il suo lavoro. Sulla nota il compositore racconta:"Era molto personale, e la storia stessa riguardava un padre e un figlio e la relazione, cosa significa essere un genitore. Voglio dire, c'è un confine che una volta che tuo figlio è nato, non ti guardi mai con i tuoi occhi. Ti guardi sempre con gli occhi di tuo figlio". E per Zimmer quel concetto lo ha spinto a considerare il proprio rapporto con suo figlio, che lo ha aiutato a comporre ciò che definisce 'un piccolo, fragile pezzo'.

Su Everyeye trovate la nostra recensione di Interstellar.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
3