Interstellar: Christopher Nolan parla della struttura di una scena e ne descrive i practical fx

di

Nonostante per alcuni Interstellar soffra di qualche problema, nessuna critica si può muovere contro il look del film. Il regista Christopher Nolan insieme al direttore della fotografia Hoyte Van Hoytema hanno realizzato alcuni effetti speciali tra i più straordinari mai visti, e questo anche perché Nolan si è servito della sua esperienza in quanto ad effetti cosiddetti pratici, ovvero quelli realizzati "alla vecchia maniera", dal vivo, con meccanismi e trucchi nascosti, senza l'aiuto del computer.

Il blue o il green screen sono ormai diventati uno standard per il cinema da blockbuster, e nonostante Interstellar li usi ancora, Nolan sa come l'immediatezza degli effetti pratici può influenzare che migliorare sia le prestazioni che l'esperienza visiva. Il New York Times ha fornito un'anatomia di una scena con Nolan come narratore dell'estratto in cui Cooper (Matthew McConaughey), Brand (Anne Hathaway) e Doyle (Wes Bentley) atterrano sulla superficie di un pianeta, e il regista spiega come le varie piattaforme e modelli sono stati utilizzati per creare un'esperienza coinvolgente. Indipendentemente dal modo con il quale avete accolto il l film in generale, questa featurette pone uno sguardo illuminante sia in ambito cinematografico che sul modo di fare cinema di Nolan.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
0