Insospettabili Sospetti: il trailer del nuovo film di Zach Braff!

di
Dopo il grande successo di La Mia Vita a Garden State e Wish I Was Here il regista Zach Braff torna dietro la macchina da presa con un cast di grandi talenti.

Tra questi, i premi Oscar Morgan Freeman (“Million Dollar Baby”), Michael Caine (“Le regole della casa del sidro”, “Hannah e le sue sorelle”) ed Alan Arkin (“Little Miss Sunshine”), che vestono i panni di tre amici di vecchia data - Willie, Joe ed Al - che decidono di dare una scossa alle proprie vite da pensionati e deviare dalla retta via quando la banca utilizza il loro fondo pensione per coprire un’assicurazione aziendale. Disperati e pressati dal bisogno di pagare le bollette e sbarcare il lunario, i tre se la rischiano tutta, decidendo di rapinare proprio la banca che li ha defraudati.

Going in Style, che è diventato in italiano "Insospettabili Sospetti", sarà al cinema nel 2017 e segna il terzo lavoro da regista di Zach Braff, che per la prima volta non dirigerà una sua sceneggiatura ma quella dell'autore Theodore Melfi, già dietro la sceneggiatura di St. Vincent.

Il film vede inoltre la presenza della vincitrice di due premi Oscar® Ann-Margret (“Tommy,” “Conoscenza carnale”) nel ruolo di Annie, commessa di un supermercato che sostiene Al ‘in diversi modi’; Joey King (“Wish I Was Here”) nel ruolo della vivace nipote di Joe, Brooklyn; il candidato Oscar Matt Dillon (“Crash”) nei panni dell’agente FBI Hamer; e Christopher Lloyd (trilogia “Ritorno al futuro”) nel ruolo del coinquilino degli amici, Milton.

Potete visionare il trailer qui di seguito.

Insospettabili sospetti

Insospettabili sospetti
  • Distributore: Warner Bros. Pictures Italia
  • Genere: Commedia
  • Regia: Zach Braff
  • Interpreti: Morgan Freeman, Michael Caine, Alan Arkin, Ann-Margret, Joey King, Matt Dillon, Christopher Lloyd, John Ortiz, Peter Serafinowicz
  • Sceneggiatura: Ted Melfi
  • +

Nelle sale Italiane dal: 04/05/2017

incasso box office: 283.701 Euro

che voto dai a Insospettabili sospetti?

5.5

media su 6 voti

Inserisci il tuo voto