Indiscrezioni varie su Transformers 2

di

Non c'è dubbio che il seguito del blockbusterone Transformers debba di qui a breve assurgere al ruolo di next big thing cinematografica da super-hype incondizionato dopo l'ormai 'spolpato vivo' The Dark Knight. Come saprete la lavorazione della pellicola procede spedita come un razzo in vista dell'annunciata release datata 26 Giugno 2009 e le dichiarazioni/indiscrezioni rilasciate in merito dal cast coinvolto nelle riprese iniziano a spuntare come funghi. Una delle più prolifiche in tal senso sembra essere Megan Fox (Mikaela Barnes), che a Sci-Fi Wire si sarebbe detta assolutamente entusiasta di come le cose stanno andando, ammettendo però di girare scene al limite della ragione. "Questo è un film infinitamente più folle del predecessore. Stiamo facendo cose da pazzi, alcuni ciak sono davvero pericolosi e rischiamo la vita ogni volta. Se moriremo, lo faremo nel nome dei Transformers" afferma ironicamente. 


Lo sceneggiatore Roberto Orci sembra confermare la vena più action/adrenalinica della pellicola ammettendo come Revenge of the Fallen, a dispetto dell'episodio precedente, rovesci subito addosso allo spettatore tutta la furia incontrollata dei Transformers. "E' un film strutturato in maniera differente rispetto al predecessore. Lì c'era un'introduzione piuttosto lenta e dal sapore mystery. Poi arrivavano loro. Beh, qui arrivano subito".

Commenti sul film, infine, anche per il regista/produttore Micheal Bay, che tiene a sottolineare come questo seguito di Transformers non avrà cliffhangers di sorta nel finale. "Ho detto a chiare lettere agli sceneggiatori di odiare gli script di transizione. Odio i film di passaggio, i seguiti di mezzo delle trilogie. Odio i cliffhangers! Transformers 2 sarà un film auto-conclusivo" dice.


Quanto è interessante?
0