Indiana Jones, Paul Freeman:"René Belloq non è il tipico villain visto al cinema"

Indiana Jones, Paul Freeman:'René Belloq non è il tipico villain visto al cinema'
di

Secondo molti fan il personaggio di René Belloq nel primo film di Indiana Jones, I predatori dell'arca perduta, è una delle nemesi maggiormente iconiche nella storia del cinema, protagonista di un destino altrettanto memorabile. Tuttavia Paul Freeman non ritiene che il suo personaggio rappresenti il classico villain cinematografico.

Proprio in questi giorni sono iniziate le riprese di Indiana Jones 5, ultimo capitolo della saga iniziata proprio con I predatori dell'arca perduta nel 1981. Ma Freeman ne parla in occasione del 40° anniversario del film con il cofanetto dei quattro film in Blu-ray in uscita proprio oggi, martedì 8 giugno.
"La gente usa la parola 'cattivo' su Belloq, girandoci attorno, è molto difficile definirlo. Sono sorpreso che la gente lo definisca come un tipico cattivo dello schermo. Penso che sia abbastanza difficile comprendere che è un cattivo, in realtà, a parte il fatto che lavora con i nazisti. Naturalmente, un certo numero di persone lo ha fatto. Non è poi così distante da Indiana: non vuole l'oggetto perché vuole impedire ai nazisti di prenderlo, lo vuole per sé stesso".

Freeman non ritiene che Belloq e Indy siano poi così differenti. Il film ha ispirato tante generazioni:"Trovo spesso archeologi che guardano il film e ne sono rimasti influenzati. Le persone sono diventate archeologhe guardando questo film. C'è un fan club a Madrid gestito da archeologi".
Il finale del film e il destino di Belloq, Freeman li racconta così:"Non avevamo il green screen in quei giorni, era un'altra tecnica. La recitazione è arrivata perché Spielberg ci urlava 'girati a sinistra, girati a destra, guarda in alto, guarda in basso. Ora sei incantato da ciò che vedi, ora sei inorridito da ciò che vedi, ora urli'. Per un attore di teatro era un modo molto strano di lavorare".

Nel frattempo Harrison Ford pare che sia arrivato sul set di Indiana Jones 5.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2