Indiana Jones 5, la triste conferma definitiva: sarà la fine per Harrison Ford

Indiana Jones 5, la triste conferma definitiva: sarà la fine per Harrison Ford
di

Era già nell'aria da un po' il sospetto, quasi la certezza, che il quinto capitolo di Indiana Jones con protagonista Harrison Ford sarebbe stato anche l'ultimo per il suo storico interprete. Ora però arriva la conferma definitiva dell'attore, che spezza il cuore dal palco del D23. Ma ci sarà un futuro per il personaggio?

Tantissimi gli annunci, le interviste e i materiali promozionali che si susseguono ai vari panel Disney dal D23. Solo nella mattinata di ieri ne erano arrivati a decine per quanto riguarda l’animazione e i live-action per la fascia più giovane: da un trailer esclusivo per Haunted Mansion all’annuncio a sorpresa del nuovo musical Wish con Ariana DeBose. Per quanto riguarda la serialità, oltre al primo esperimento longform per il piccolo schermo con il Win or Lose di Pixar, gli attesissimi annunci di LucasFilm e Marvel Studios, fra i quali il primo trailer esclusivo di Ironheart.

Per quanto riguarda LucasFilm invece, continua la promozione della sua altra proprietà intellettuale principale oltre a Star Wars. Salito sul palco per presentare alcuni frammenti del quinto capitolo in arrivo, Harrison Ford si è lasciato scappare una battuta che, seppur a lungo sospettata, mette per sempre la parola fine al suo personaggio – o quantomento alla sua interpretazione di quel personaggio – dopo il prossimo Indiana Jones. Ford ha infatti scherzato, riferendosi a Indy: “Questo è tutto! È l’ultima volta che mi faccio male per te!”.

L’attore ha infatti avuto un infortunio alla spalla nel corso delle riprese, mentre sul set di Star Wars: Il risveglio della forza si era addirittura rotto una gamba. Segno forse, nonostante si sia mantenuto benissimo nel corso degli anni, di lasciare il testimone a qualcun altro, nonostante su questo la Disney non sia del tutto concorde. Il CEO Bob Iger aveva inizialmente fatto presumere che la saga sarebbe continuata, ma successivamente la presidente di LucasFilm Kathleen Kennedy aveva dichiarato che non avrebbero fatto "nessun altro Indiana Jones senza Harrison Ford”. Delle due, la linea di Iger sembra la più probabile in ottica di capitalizzazione dei franchise.

Nel frattempo, anche altri franchise minori Disney, d’avventura e non, hanno ricevuto i loro trailer al D23. Per Avatar 2 si parla di CGI rivoluzionaria, capace di spostare i limiti del possibile molto più del precedente capitolo, mentre anche Nation Treasure ha un trailer definitivo.

FONTE: ScreenRant
Quanto è interessante?
6