Indiana Jones 5: le riprese si svolgeranno anche fuori dagli Stati Uniti

Indiana Jones 5: le riprese si svolgeranno anche fuori dagli Stati Uniti
di

Una delle più grandi delusioni, secondo molti fan di Indy, in Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo fu la decisione di Spielberg di girare la pellicola quasi interamente negli Usa, penalizzando il respiro internazionale della saga. Frank Marshall, nel corso di un'intervista, ha spiegato che le cose cambieranno nel prossimo film.

Nelle scorse settimane era stato ufficializzato lo slittamento dell'uscita del film, inizialmente previsto per il 20 luglio 2020. Ora la nuova release ufficiale è fissata al 9 luglio 2021.
Alla precisa domanda sull'idea di allargare le riprese oltre il territorio americano, Frank Marshall ha risposto con un laconico 'si', soffermandosi poi sull'assenza di George Lucas per questo nuovo progetto:"Mi piace stare con George e avere il suo contributo ma la vita cambia e stiamo andando avanti. Siamo davvero molto rispettosi delle intenzioni originali del film, anche se sarà un po' diverso ora perché le idee provengono da un altro posto".
Inoltre Marshall ha confermato la presenza di Jonathan Kasdan come punta di diamante del team di sceneggiatori che si sta occupando dello script.
Indiana Jones 5 dovrebbe essere l'ultimo film in cui vedremo Harrison Ford nei panni del celebre avventuriero e archeologo, personaggio già interpretato in I predatori dell'arca perduta (1981), Indiana Jones e il tempio maledetto (1984), Indiana Jones e l'ultima crociata (1989) e Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo (2008).

FONTE: ComingSoon
Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.