Indiana Jones 5, tutte le novità sul progetto: parla il produttore

Indiana Jones 5, tutte le novità sul progetto: parla il produttore
di

Dopo quarant'anni e quattro film, Indiana Jones è ormai un'icona del cinema. Abbiamo visto il professore, interpretato da Harrison Ford, affrontare ogni tipo di avventura in giro per il mondo, e nonostante il nuovo rinvio lo vedremo prossimamente di nuovo all'opera, per il quinto capitolo del franchise.

Collider ha recentemente intervistato in esclusiva il produttore Frank Marshall, che ha parlato del progetto e dello stato dei lavori. Il progetto originario prevedeva ancora una volta Steven Spielberg alla regia, ma poi gli è subentrato James Mangold, per quello che sarà il primo film su Indy diretto da un altro regista.

Marshall ha spiegato perché la scelta del regista di Logan e Le Mans '66 è quella più giusta. "Il suo amore per il franchise. È un regista meraviglioso. Penso che abbia anche un buon rapporto con Harrison Ford. È stato come se si fossero uniti tutti i pezzi al momento giusto."

Per i fan preoccupati dall'abbandono di Spielberg, arriva da Frank Marshall una rassicurazione: "Steven resta come produttore, quindi abbiamo il meglio di tutto."

Il processo di scrittura del film, però, "è appena all'inizio", ha ammesso candidamente lo storico produttore. L'uscita è prevista al momento per il 2022, e ci vorrà ancora del tempo prima di dare inizio alla produzione. "La cosa principale, naturalmente, è la sicurezza di tutti: il cast, la troupe e tutti noi. Stiamo esaminando le linee guida che arrivano dagli esperti della salute [...] in modo da poter andare avanti in sicurezza. Stiamo cercando di adattarci. Per esempio, non vedrete scene con grandi folle [...] Ci sono molte persone che lavorano alle soluzioni, per poter lavorare al sicuro."

In attesa di altre novità su Indiana Jones 5, dai un'occhiata al deepfake con Chris Pratt nel ruolo di Harrison Ford.

FONTE: collider
Quanto è interessante?
4