Independence Day: Rigenerazione, ecco perché Will Smith preferì Suicide Squad al sequel

Independence Day: Rigenerazione, ecco perché Will Smith preferì Suicide Squad al sequel
di

Questa sera su Italia 1 va in onda Independence Day: Rigenerazione, sequel ambientato 20 anni dopo gli eventi del primo Indipendence Day che vede i protagonisti alle prese con una nuova invasione aliena.

Dal primo film ritorna Jeff Goldblum nei panni di David Levinson, ora diventato direttore del programma Difesa Spazio Terra, ma non il personaggio interpretato da Will Smith. Questo perché, come rivelato nel 2015 dal regista Roland Emmerich, l'attore si era stufato dei sequel.

"Nelle primissime fasi del progetto volevo lavorare anche con lui, ed era molto entusiasta di farne parte, ma dopo un po' si è semplicemente stancato di fare sequel, e inoltre aveva appena partecipato ad un altro film di fantascienza (After Earth, ndr.), che era la sua storia padre-figlio, perciò si è chiamato fuori", ha spiegato Emmerich (via Collider).

Per questo motivo, Smith preferì il ruolo di Deadshot nel film DC Suicide Squad. "Avevo davanti a me entrambe le sceneggiature di Indipendence Day 2 e Suicide Squad. Dove sceglierne una delle due. Alla fine ho deciso di partecipare a Suicide Squad, senza nulla togliere all'altro film, ma ho scelto qualcosa di nuovo piuttosto che tornare indietro" ha spiegato l'attore nel 2016 ad Entertainment Weekly. "Voglio andare avanti con forza e fare cose nuove, sperando di trovare sempre un nuovo periodo d'oro."

Per altri approfondimenti vi lasciamo alla nostra recensione di Indipendence Day: Rigenerazione.

FONTE: EW
Quanto è interessante?
3