Box Office Italia: Non ci resta che il crimine batte tutti, anche Aquaman

Box Office Italia: Non ci resta che il crimine batte tutti, anche Aquaman
di

Dopo diversi mesi di dominio USA, un film italiano è riuscito a finire in vetta alla classifica del box office nostrano. Parliamo di Non ci resta che il crimine, riuscita commedia firmata Massimiliano Bruno con il trio Giallini, Gassmann, Tognazzi.

Il divertente film, che vi fa tornare indietro nel tempo, ha guadagnato quasi 2 milioni di euro, meglio di quanto nell'ultimo weekend abbia fatto Aquaman, fermo a 1.835.876 euro (ma con un totale di 8.841.622). Terzo film della settimana Ralph Spacca Internet, che con un altro milione e 730.410 euro arriva a un totale di 8.968.500.

Fuori dal podio Bohemian Rhapsody, che ormai nel nostro Paese ha superato i 25 milioni, ottima invece la prova di Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità, film di Julian Schnabel con Willem Defoe, ancora in classifica grazie a 1.001.504 euro. Ottimo debutto per City of Lies - L'ora della verità, nonostante un Johnny Depp non in perfetta forma, forte di 724.556 euro di incasso. Passato il 6 gennaio, anche La befana vien di notte ha perso diverse posizioni in classifica, arrivando al settimo posto con 500.265 euro.

Ottavo film della settimana è invece Moschettieri del Re - La penultima missione, capace di incassare 403.347 euro (a fronte di un ottimo totale di 4.898.975 euro). Chiudono il weekend Attenti al gorilla, nuovo film con Frank Matano da cui ci si aspettava certamente meglio (396.596 euro di incasso), e Vice - L'Uomo nell'Ombra, un'opera che tornerà spesso durante la notte dei prossimi Oscar, ma che in Italia non ha colpito particolarmente - forse perché troppo vicino alla recente storia politica americana.

Quanto è interessante?
1

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.