Il TIFF decide di creare un fondo contro il sessismo ad Hollywood

di

Il Toronto International Film Festival ha creato un fondo di tre milioni di dollari che verrà utilizzato per creare opportunità a giovani cineaste donne, attraverso lo sviluppo di diverse iniziative e di risorse per gli educatori, con l'obiettivo di discutere del problema del sessismo ad Hollywood e combatterlo. A riportare la notizia è Variety.

Il magazine racconta che il fondo accetterà donazioni sia di individui singoli che di aziende. Al momento il progetto ha trovato il sostegno di diversi registi, tra cui Omoni Oboli, Carol Nguyen, Jennifer Baichwal e Deepa Mehta. Il direttore del Festival, Cameron Bailey ha dichiarato a Variety:"Riconosciamo che l'iniquità di genere è sistematica nelle industrie dello schermo, per cui il cambiamento deve avvenire a tutti i livelli. Questo include l'acquisizione di più donne in ruoli chiave creativi."
Il Toronto International Film Festival è una delle kermesse cinematografiche più importanti del mondo e ogni anno seleziona venti film che verranno proiettati nel concorso internazionale. Nella recente edizione, di quei venti ben sette erano film diretti da registe, una media sicuramente superiore ad altri festival come il Sundance o Cannes. Il problema del sessismo ad Hollywood negli ultimi anni è stato ben documentato e sostenuto da diverse giornaliste e da altre figure femminili che lavorano nel settore. Nel 2016 solo il 7% dei film di maggior successo è stato diretto da donne. Quest'estate, da questo punto di vista, è stata molto importante, con il successo in particolare di Wonder Woman di Patty Jenkins e di The Beguiled - L'inganno di Sofia Coppola.

Quanto è interessante?
3