Il sequel di Bumblebee si avvicinerà di più allo stile di Michael Bay

Il sequel di Bumblebee si avvicinerà di più allo stile di Michael Bay
di

Bumblebee, primo spin-off della saga dei Transformers, ha seguito un percorso molto diverso dai presenti film del franchise. Il film di Travis Knight, infatti, pur avendo ottenuto un ottimo successo sul fronte della critica, è diventato il film di Transformers con il minore incasso al box office.

Visti i risultati sottotono ottenuti dal botteghino, Paramount sembrerebbe aver optato per un cambio di rotta, almeno stando alle dichiarazioni del produttore Lorenzo di Bonaventura, che in una recente intervista ha anticipato la presenza di un po' più di Bayhem - nome con cui è conosciuto lo stile registico di Michael Bay - nel prossimo capitolo.

"So che il prossimo Transformers, o per lo meno questo il nostro obiettivo, sarà una sorta di fusione tra Bumblebee e i film di Bay." ha detto Di Bonaventura Parlando con Collider. "Un po' più di Bayhem. E un po' più di personaggi che si innamorano con annessa dinamica emozionale. Una delle cose che voglio fare - e spero ci riusciremo - è rendere umani i personaggi, con Bumblebee lo abbiamo fatto perché è carino e accessibile, però lui non può parlare. Più rendiamo umani questi personaggi e più saranno apprezzati dal pubblico."

Come confermato dallo stesso produttore, il sequel sarà incentrato su Bumblebee e Optimus Prime, sembra quindi che Paramount abbia intenzione di riprendere il percorso dei vecchi capitoli piuttosto che seguire l'impronta originale portata sul grande schermo con lo spin-off.

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
7