Il reboot cinematografico dell'Uomo Invisibile perde il suo sceneggiatore

di

Il Dark Universe - che secondo molti rumor sarebbe già 'morto' - ha ricevuto una nuova battuta d'arresto. Ed Solomon ha confermato a Digital Spy di aver lasciato il suo incarico da sceneggiatore del remake cinematografico de L'Uomo Invisibile.

Inizialmente, quando la Universal Pictures annunciò il suo Dark Universe (sebbene orfano di Dracula Untold, non considerato 'in continuity'), i fan di mezzo mondo erano moderatamente eccitati all'idea e incuriositi da questo singolare progetto. Cosi la Universal mise in produzione La Mummia con Tom Cruise e alcuni remake de L'Uomo Invisibile, La Moglie di Frankenstein e The Wolfman. Il flop de La Mummia, però, ha portato la Universal a ripensare alla sua strategia, cancellando svariate date di uscita, e portando gli 'showrunner' di questo universo, Chris Morgan e Alex Kurtzman, ad abbandonare.

La pellicola sull'Uomo Invisibile con Johnny Depp è prevista per il 2020 e, ad oggi, ancora non è chiaro se la Universal manterrà quella data di uscita. Anche perché, come anticipato, lo sceneggiatore Ed Solomon ha lasciato il suo incarico: "Penso che, alla fine del giorno, io e la Universal abbiamo delle idee differenti di come dovrebbe essere questo film. Abbiamo iniziato pensando che le nostre idee si sarebbero unite, ed io, probabilmente, avrei dovuto ascoltare più attentamente cosa volevano veramente fare... penso che la Universal abbia detto 'cosa stiamo facendo con il Dark Universe?' e 'qual è la nostra intenzione reale con quest'universo?'. Credo che stiano riconfigurando tutto quanto ed è un bene... ma io non ci sto lavorando".

FONTE: DS
Quanto è interessante?
1