Il re-reboot ribelle di Paul W.S. Anderson e Damon Lindelof: Terminator!

di

Due autori di successo per una saga pluridecennale che ha fatto storia: dopo il T-1000, dopo tutto il parentado di casa Connor e dopo i mille, caotici futuri-presenti-passati, Paul Anderson e Damon Lindelof ci danno sotto con la loro visione antitetica di come Terminator dovrebbe andare avanti. O almeno ricominciare. O, se non altro, riprendere dai fasti di un tempo e tornare dove dovrebbe essere. Insomma, prima che Skynet esca (ancora) di senno, qualcuno potrebbe metterci una pezza sopra. Con buona pace, forse, per l'ex Governatore della California.

Ecco cosa Paul Anderson avrebbe partorito per il cyborg più celebre della celluloide:
"Riprenderei dopo Il Giorno del Giudizio e combinerei l'epica battaglia per il futuro con una storia ambientata ai giorni nostri, come nei primi due film, che erano molto arguti e piacevoli.
Lo ambienterei in California: sole, palme e centri commerciali sono uno sfondo perfetto per il pandemonio.
Non dovrebbe essere sinistro. Non ho bisogno di vedere supereroi iperpompati che combattono per il destino del mondo. Voglio vederlo attraverso gli occhi delle persone vere. Se potessi riportare indietro Arnold
[Schwarzenegger, ndt] sarebbe il mio preferito. Lui è il marchio; nessuno starebbe meglio nei suoi panni. Ma ci dovrebbero essere personaggi nuovi con cui relazionarsi.
La cosa migliore di
Terminator è che era progettato per infiltrarsi nella società. Costruirei il plot intorno a cambiamenti e stravolgimenti. Si dovrebbe indovinare chi sia il robot e chi sia invece un essere umano. Un po' come in Westworld [pellicola di genere del 1973, ndt]. Ma il centro del film dovrebbe restare la battaglia che mi ha trascinato per quattro film. Immagina un campo con migliaia di Terminator - non robottoni in stile Transformer, ma Terminator endoscheletrici a grandezza d'uomo - che si preparano per una sconvolgente battaglia epica contro l'umanità sulla scala del Il Signore degli Anelli. Sarebbe forte, e anche divertente. Aspetto dal primo film di vedere una cosa simile. Qualcuno la farà prima o poi?".

Ed ora, esattamente dall'altra parte del cyber-ring, Damon Lindelof:
"La storia dell'apocalisse-futuristico-depressiva è una cosa d'altri tempi. Basta con le Macchine che schiacciano scheletri umani. Serve della buona COMMEDIA. Guardate i numeri de Le amiche della sposa e Una notte da leoni 2.
Vi immaginate se al box office si presentassero dei
ROBOT ASSASSINI al posto loro? E dal momento che siamo lì per invocare l'ingaggio di Arnold [ancora Schwarzenegger, ndt] (invocare è gratis, comunque - alla faccia degli avvocati), perchè non mescolare Terminator con il più grande lavoro da commediante di Schwarzenegger?
Un Poliziotto alle Elementari nemmeno troppo elementare.
Ed ecco che arriva la rivelazione. Gli umani, in un futuro distopico, scoprono che un Terminator ha viaggiato indietro nel tempo e ha messo incinta una donna, col risultato di un bambino mezzo cibernetico che crescerà per
MACIULLARE l'umanità!
Ma per incapacità tecnologica non si può tracciare l'identità della madre, così come quella del figlio, seguendoli dunque nel loro vagabondare fino ad una scuola in una piacevole cittadina costiera.
E così la nostra storia inizia con un futuristico spaccatutto dotato di qualche brandello da commediante (saremmo finiti se
Dwayne The Rock Johnson dicesse di no) che rappresenta le speranze di tutta l'umanità e che viaggia fino al 2012 per identificare il mezzo Terminator di 5 anni per sostituirlo come maestro delle elementari.
E che succede dopo una serie di rocambolesche vicissitudini? Uccide il piccolo bastardino.
Di sicuro ci beccheremmo un divieto ai minori di 13 anni fino a che nessuno si azzarderà a fumare, e quando il bambino si beccherà un bel colpo in faccia lo faremo
stilosamente".

E voi, da che parte del futuro state?

Quanto è interessante?
0

Terminator: Genisys

Terminator: Genisys
  • Distributore: Paramount Pictures
  • Genere: Azione
  • Regia: Alan Taylor
  • Interpreti: Jason Clarke, Arnold Schwarzenegger, Emilia Clarke, Jai Courtney, Dayo Okeniyi, Matt Smith, J. K. Simmons
  • Sceneggiatura: Laeta Kalorgridis, Patrick Lussier
  • +

Nelle sale Italiane dal: 09/07/2015

incasso box office: 2.729.193 Euro

Nelle sale USA dal: 01/07/2015

incasso box office: 85.666.000 Euro

  • Formato Blu-Ray
  • Anno di Uscita: 2015
  • Numero Dischi: 1
  • +
  • Formato Blu-Ray 3D
  • Anno di Uscita: 2015
  • Numero Dischi: 2
  • +

Che voto dai a: Terminator: Genisys

Media Voto Utenti
Voti: 28
6.4
nd