Il Libro della Giungla 2: nel sequel ci saranno parti della versione a cartoni animati

di

Nel secondo film live-action dedicato a Il Libro della Giungla, verranno utilizzate delle parti del film originale animato che, nella prima pellicola, sono state tralasciate.

A dirigere il film tornerà Jon Favreau che, al momento, sta lavorando alla versione live-action de Il Re Leone, sempre per la Disney. Oltre a lui, tonerà anche l'autore Justin Marks ed è proprio lui a darci qualche informazione sul sequel.

Parlando con Slashfilm, Marks ha detto, parlando al TCA press tour:

"Nel secondo film, l'idea è di andare a scavare a fondo in Kipling, ma anche di andare a spulciare le risorse della Disney, dalla versione animata del '67, per inserire, in questo nuovo capitolo, alcune cose lasciate indietro nel primo. Se date un'occhiata al film originale, a quello che è stato fatto da Bill Peet, alcune cose sono state tagliate da Walt Disney, e noi andremo a studiare gli archivi, per vedere se troviamo qualcosa. Lo abbiamo fatto anche per il primo film con Jon [Favreau], è così che abbiamo costruito la storia della prima pellicola."

Di certo, per fare un esempio, rispetto alla versione animata, manca tutta la parte dell'incontro di Mowgli con la ragazza del villaggio, chissà cosa vedremo, dunque in questa nuova avventura del piccolo umano cresciuto dai lupi...

Non appena arriveranno ulteriori notizie su Il Libro della Giungla 2, ve le comunicheremo tempestivamente.

Quanto è interessante?
4