Il giovane Montalbano, dal 23 febbraio su RaiUno

di

Dal 23 febbraio, in prima serata, su Raiuno e per i sei successivi giovedì, Il giovane Montalbano svelerà tutto quello che avremmo sempre voluto sapere sul commissario più famoso d'Italia e non abbiamo mai osato chiedere.

Prodotto da Rai Fiction e Palomar, Il giovane Montalbano attinge ancora una volta dai racconti di Andrea Camilleri e ci racconterà come il Montalbano che conosciamo e che amiamo è, come tutti, il risultato di una serie di esperienze vissute nel periodo più delicato della vita: la giovinezza. Un periodo in cui si impara a essere quello che si è, in cui si capisce di chi ci si può fidare e di chi temere anche il minimo contatto. In cui si impara ad amare e a odiare, in cui si comprende il modo di agire delle persone, e, nel caso di un poliziotto, in cui si comincia a capire la mentalità dei criminali. 
La serie, ambientata all'inizio degli anni Novanta, racconta quindi come si è formato il mondo di Montalbano così come lo conosciamo; del quale fanno naturalmente parte Catarella, Fazio, Augello, Livia...
Grande racconto e una proposta del tutto inedita per la televisione italiana: quella di un prequel che si avvale del grande e continuamente rinnovato successo di Il commissario Montalbano.
A vestire i panni del giovane commissario, Michele Riondino, tra gli attori di punta del cinema italiano, a dirigerla Gianluca Tavarelli. Nel cast, Katia Greco nel ruolo di Mary (prima fidanzata di Montalbano), Sarah Felberbaum nel ruolo di Livia, Alessio Vassallo, Andrea Tidona, Fabrizio Pizzuto, Beniamino Marcone, Adriano Chiaramida. Andrea Camilleri firma il soggetto insieme a Francesco Bruni.
La nuova serie prenderà il via, giovedì 23 febbraio, Raiuno, con l'episodio dal titolo "La prima indagine di Montalbano".

Quanto è interessante?
0
Il giovane Montalbano, dal 23 febbraio su RaiUno