Il film su Gambit era ispirato al Padrino e ambientato negli anni 70, parola del regista

Il film su Gambit era ispirato al Padrino e ambientato negli anni 70, parola del regista
INFORMAZIONI FILM
di

Rupert Wyatt è recentemente tornato a parlare del film su Gambit, e di come la Fox abbia deciso di fare marcia indietro dopo il clamoroso insuccesso di Fantastic 4 - Fantastici 4. In una nuova intervista con Collider il regista è tornato a parlare del film svelando interessanti aspetti della trama del film.

"E' uscito Fantastic 4, non è andato molto bene per Fox, e così hanno deciso di abbassare il nostro budget." ha detto Wyatt durante l'intervista. "Eravamo fuori di 12 settimane, non potevamo recuperare. Lo script avevo bisogno di essere riscritto per poter stare nel budget, e alla fine hanno scelto di non proseguire col progetto. Cosa è successo con i registi venuti dopo di me non posso saperlo. Quello che so è che Channing Tatum e il suo partner di produzione Reid Carolin hanno avuto un'idea fantastica per il film, così come Josh Zeutemer, lo scrittore. Era magnifico, una sorta di Padrino con i mutanti e ambientato nella New Orleans delle gang."

"La sua ambientazione spaziava dagli anni '70 al giorno d'oggi." ha continuato il regista. "Parlava di gang di mutanti e della loro appartenenza a questo ambiente da Bayou. Le paludi di New Orleans. Sarebbe stato molto divertente. So che Channing ha lavorato allo script per trasformarlo in una commedia romantica, penso. L'ho letto ed era fantastico, molto diverso da quello in cui ero coinvolto. Ma ora la decisione spetta a Disney e non so quali siano i loro piani."

Come affermato da Wyatt, i diritti di Gambit, così come quelli di tutti gli X-Men, tra pochi giorni passeranno ufficialmente in mano alla Disney, la quale dovrà decidere come gestire tutti i nuovi franchise in suo possesso. L'idea descritta dal regista sembra molto interessante, e potrebbe permettere alla Casa di Topolino di ampliare ulteriormente il tono dei suoi cinecomic.

Quanto è interessante?
3