Il crossover Men In Black/21 Jump Street è ufficialmente morto

Il crossover Men In Black/21 Jump Street è ufficialmente morto
di

La Sony Pictures continua ad esplorare la saga di Men In Black con un nuovo spin-off, in arrivo quest'estate, titolato Men In Black International ma c'è stato un tempo - che ricorderete - in cui il fumetto della Malibu ha rischiato di incontrare gli antieroi di 21 Jump Street.

Prima di Men In Black International, ricorderete il tentativo della Sony Pictures di continuare la saga degli Uomini In Nero post-trilogia con Will Smith e Tommy Lee Jones, ed una delle idee accarezzate era quella di fare un crossover con un'altra proprietà di successo dello studio: 21 Jump Street. Il film avrebbe visto i personaggi di Jonah Hill e Channing Tatum (ovviamente da 21 Jump Street e relativo sequel) fare squadra con i Men In Black.

Da tempo, però, non sentiamo alcun aggiornamento riguardo questo progetto - titolato MIB23 - anche se, ad un certo punto, era a stato talmente avanzato da avere persino un regista (James Bobin) a bordo. Parlando con Empire, però, il produttore del franchise dedicato ai Men In Black, Walter Parkes, ha confermato che il progetto/crossover è ufficialmente morto e la Sony Pictures l'ha cancellato.

"Ci abbiamo provato" spiega il produttore nell'intervista "Si è rivelato essere un match-up impossibile da realizzare". Insomma, niente da fare per il crossover ma alla fine i fan potranno rivedere gli Uomini in Nero quest'estate, comunque, nello spin-off con Chris Hemsworth e Tessa Thompson.

FONTE: Yahoo!
Quanto è interessante?
0

Gli ultimi Film in uscita in Homevideo BluRay e DVD li trovi in offerta su Amazon.it.