Il co-sceneggiatore di Doctor Strange sulla famosa questione 'Marvel vs. DC'

di

L'uscita nelle sale cinematografiche di Justice League ha fatto riemergere - ovviamente - la vecchia guerra del web nota come Marvel vs. DC dove i peggiori fan di entrambe le case si insultano a vicenda.

Da una parte i Marvel-liani pronti ad insultare gli altri, a ribadire che i film meglio riusciti sono "i loro", mentre dall'altra i DC-iani li insultano, a loro volta, definendo i film della concorrente "commedie per bambini" e accusando di complotti assurdi sulla Disney che compra stampa/Rotten Tomatoes/incassi/pubblico/ecc.

A questo proposito è intervenuto il co-sceneggiatore di Doctor Strange, Robert C. Cargill, che in una nuova intervista ha parlato della questione: "C'è quest'idea in rete che questa vecchia faida tra i fan - Marvel vs. DC - si ripercuota anche su chi questi film li produce e li distribuisce. Ma non è affatto cosi. Quando un film come Deadpool lascia a bocca aperta tutti e fa tanti soldi, l'industria non rabbrividisce o diventa gelosa. Bei cinefumetti fanno venir voglia al pubblico di vedere altri cinefumetti. I pessimi cinefumetti non fanno altro che rovinare il genere, per tutti. Quindi voglio che un Justice League vada bene? No, voglio che vada benissimo e faccia tantissimi soldi. Come ha fatto Wonder Woman. Perché voglio vedere ancora tantissimi cinecomics al cinema".

FONTE: Indiewire
Quanto è interessante?
3