Il cast e la troupe di Dumbo discutono dell'adattamento live-action

Il cast e la troupe di Dumbo discutono dell'adattamento live-action
di

Uno degli ingredienti che accomuna i film di Tim Burton, incluso l’ultima opera per la Casa di Topolino, è il fantastico team che il regista porta con sé nella produzione. Non solo gli interpreti Eva Green, Danny DeVito e Michael Keaton, ma anche i collaboratori Rick Heinrichs, Colleen Atwood e Danny Elfman.

Heinrichs, che nel film live-action di Dumbo si è occupato della scenografia, conosce Tim Burton da quasi quarant’anni. Il lungo periodo di collaborazione tra loro porta Heinrichs a credere che i due “condividano un codice visivo”. Come per ogni film di Burton in cui lo scenografo lavora, Heinrichs scava a fondo nella storia dell’arco temporale ma dopo “Tim metto tutto da parte”, costringendolo a “rimetterlo insieme in stile Tim Burton”.

Colleen Atwood, costume designer che ha lavorato finora con il regista in ben undici progetti, considera una sfida interessante “l’idea di creare un mondo su una scala di prestazione e su un piano di durata”. Mentre Dumbo è frutto della creazione degli effetti visivi, Atwood ha apprezzato quanto la produzione fosse tangibile. Camminare tra ampi set e interagire con grandi materiali di scena ha dato al film la percezione del ventesimo secolo: “Sembrava come se fossi lì in quel periodo, in un film d’altri tempi”.

Non devi essere un artista per sentire come un outsider” ha affermato Eva Green. “È okay sentirsi strani o diversi, anzi è grandioso, ti rende speciale”. L’attrice ha ammesso inoltre di essersi sentita pietrificata dalle altezze prima di prendere parte al ruolo e per questo ringrazia Burton per averla aiutata a superare questa fobia. Non a caso Danny DeVito si rivolge alla co-star dicendole: “Sembrava assolutamente come se fossi nata per stare su un trapezio”.

L’elefantino volante sarà la star del lungometraggio Disney, ma la realizzazione del look finale di Dumbo si è tradotta in un lungo processo che si è concluso poco più di un mese prima del rilascio del film. Come ha ricordato la produttrice Katterli Frauenfelder “è stato l’occhio di Tim ad aver custodito l’evoluzione del modo in cui vediamo Dumbo”. Il filmmaker, infatti, ha messo mano a diversi sketch del personaggio e si è voluto accertare che l’animale avesse un aspetto realistico invece di sembrare eccessivamente fantastico.

Il film live-action Dumbo arriverà nelle sale italiane dal prossimo 28 marzo.

Quanto è interessante?
2