Il capitale umano: Marisa Tomei e Liev Schreiber nel cast del remake americano

Il capitale umano: Marisa Tomei e Liev Schreiber nel cast del remake americano
INFORMAZIONI FILM
di

Secondo quanto riportato da Deadline, il Premio Oscar Marisa Tomei si sarebbe unita a Liev Schreiber nel cast di Human Capital, basato sul romanzo di Stephen Amidon del 2005.

L’attrice, nota per essere anche l’incarnazione cinematografica più recente di Zia May nell’Universo Cinematografico Marvel, interpreterà il ruolo di Carrie, mentre Schreiber ricoprirà quello di Drew. Del cast fa parte anche Alex Wolff nella parte di Ian. Schreiber sarà anche produttore della pellicola attraverso la sua Illuminated Content.

Il capitale umano è un dramma famigliare con al centro due famiglie che provano ad aiutarsi a vicenda in modo da compiere la fatidica scalata al sogno americano. Il film segue le vite delle due famiglie che appartengono a due status economici differenti: una della classe media e una più privilegiata. I due nuclei famigiari cominceranno a dividersi quando due dei loro rispettivi figli inizieranno una relazione che condurrà a un tragico incidente.

A dirigere il film ci sarà Marc Meyers, il quale lavorerà sulla sceneggiatura adattata da Oren Moverman. I produttori saranno Trudie Styler e Celine Rattray tramite la Maven Pictures e Bret Marcus con la sua Bert Marcus Films; inclusi anche Matthew Stillman di Illuminated Content e lo stesso Moverman con la Sight Unseen Pictures.

Il romanzo di Amidon era già stato portato sul grande schermo, con successo, da Paolo Virzì nel film del 2013 con Matilde Gioli, Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Bentivoglio, Fabrizio Gifuni, Valeria Golino e Luigi Lo Cascio.

Marisa Tomei sarà nuovamente Zia May nel cinecomic Spider-Man: Far From Home, nuovamente diretto da Jon Watts e in uscita nell’estate del 2019.

Sinossi: Ne Il capitale umano osserviamo le velleità di ascesa sociale di un immobiliarista, il sogno di una vita diversa di una donna ricca e infelice, il desiderio di un amore vero di una ragazza oppressa dalle ambizioni del padre. E poi un misterioso incidente, in una notte gelida alla vigilia delle feste di Natale, a complicare le cose e a infittire la trama corale di un film dall’umorismo nero che si compone come un mosaico.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1