Ike Perlmutter, CEO di Marvel Entertainment, nuovamente citato in giudizio. I dettagli

Ike Perlmutter, CEO di Marvel Entertainment, nuovamente citato in giudizio. I dettagli
di

Il controverso e criticatissima Ike Perlmutter, CEO di Marvel Entertainment, è stato allontanato nel 2015 dalla supervisione dei progetti cinematografici Marvel Studios per problemi con Kevin Feige e per alcune accuse di discriminazione, ma resta ancora oggi un uomo centrale e potentissimo nel mondo dell'intrattenimento.

Molte sono state le cause che lo hanno visto protagonista, e come riporta oggi l'Hollywood Reporter Perlmutter è stato recentemente citato in giudizio per divulgazione non autorizzata di documentazione ufficiale dal suo storico rivale legale, tale Harold Peerenboom. La loro battagli legale dura infatti da cinque anni.

Peerenboom è un imprenditore canadese che ha trascinato in tribunale Perlmutter per una casa legata al campo da tennis in comune nelle rispettive proprietà abitative a Palm Beach, in California. Dicevamo che la causa è durata a lungo, prima con una richiesta di diffamazione mossa da Peerenboom contro Perlmutter e poi con l'accusa di quest'ultimo nei confronti dell'imprenditore canadese di aver rubato del DNA in modo inappropriato ai fini della causa.

Adesso Peerenboom è tornato all'attacco, sostenendo che Perlmutter avrebbe divulgato in modo non ufficiale dei documenti all'Hollywood Reporter lo scorso anno, allo scopo di screditare la sua figura agli occhi del pubblico. Adesso il primo processo per questa nuova accusa si terrà il prossimo autunno, ma siamo già sicuri che la battaglia legale tra i due non finirà di certo presto.

FONTE: THR
Quanto è interessante?
5