I giochi di potere di Jack Ryan stanno per tornare.

di

Correva il 6 dicembre e il fatto che Chris Pine stesse per inanellare un nuovo ruolo di peso, dopo quello di novello Capitani Kirk in "Star Trek" di J.J.Abrams veniva data quasi per certa. L'attore era il candidato N°1 per dare nuova linfa alle avventure di Jack Ryan, la spia resa celebre da Harrison Ford in "Giochi di Potere" e "Sotto il segno del pericolo" (ma anche da Alec Baldwin in "Caccia a Ottobre Rosso. Ben Affleck preferiamo dimenticarlo....).

Pajiba, oltre a confermare la presenza della star emergente, ci porta il working title del film, intitolato provvisoriamente "Moscow". Adam Cozad, sceneggiatore pressoché sconosciuto, si occuperà  di riscrivere la prima stesura dello script di Hossein Amini. Nella pellicola incontreremo un Jack Ryan appena uscito dai Marines e non ancora al soldo della CIA. Sarà infatti un ex-brooker di Wall Street che lavora a Mosca come consulente finanziario di un multimilardario. Il piccolo inconveniente del caso, si basa sul fatto che tale miliardario è un capo del terrorismo che punta all'annientamento economico degli Stati Uniti, cosa della quale lo stesso Ryan verrà riconosciuto come responsabile. La sua sarà una corsa contro il tempo per fare ridare dignità al suo nome, rivelare gli intrighi terroristici e salvare la propria moglie che, nel frattempo, è stata rapita dallo stesso miliardario.

Quanto è interessante?
0
I giochi di potere di Jack Ryan stanno per tornare.