Hugo Weaving ha dovuto rinunciare al suo ritorno in Matrix 4

Hugo Weaving ha dovuto rinunciare al suo ritorno in Matrix 4
di

Intervistato da Time Out per promuovere il suo ruolo nello spettacolo teatrale The Visit, Hugo Weaving ha rivelato di essere stato contattato dalla Warner Bros. per fare ritorno nel nuovo capitolo di Matrix.

"Quella di Matrix è una storia differente" ha detto l'attore, che durante l'intervista ha anche spiegato perché non ha ripreso i panni del Teschio Rosso in Infinity War. "È un peccato, in realtà ho avuto prima l'offerta di The Visit e poi quella di Matrix 4, però non conoscevo le date. Pensavo di poterli fare entrambi e mi ci sono volute otto settimane per capire che le date non avrebbero funzionato. Stavo aspettando per accettare il ruolo in The Visit. Ero in contatto con Lana (Wachowski), ma alla fine ha deciso che le date non sarebbero andate bene. Così abbiamo sistemato i tempi, ma lei aveva cambiato idea. Stanno andando avanti senza di me."

Oltre a Neo (Keanu Reeves), Trinity (Carrie Anne-Moss) e Niobe (Jada Pinkett-Smith), in Matrix 4 sarebbe dunque dovuto tornare anche l'Agente Smith dopo il ruolo di antagonista dei primi tre capitoli: vista l'assenza di Weaving, però, è possibile che Lana Wachowski abbia deciso di escludere del tutto il personaggio e andare per un'altra strada.

In attesa di ulteriori dettagli sulla trama del film, vi ricordiamo che Matrix 4 arriverà nelle sale il 21 maggio 2021. Nel frattempo, il film ha dato il benvenuto ad alcuni membri del cast di Sense8 tra cui Max Riemelt ed Eréndira Ibarra.

FONTE: Time Out
Quanto è interessante?
4