Hugh Jackman confessa: 'Avrei potuto essere più selettivo nella scelta dei miei ruoli'

Hugh Jackman confessa: 'Avrei potuto essere più selettivo nella scelta dei miei ruoli'
di

Dopo aver apparentemente appeso gli artigli al chiodo nel 2017, Hugh Jackman si è affermato ad Hollywood per il suo grande talento da "showman" non solo al cinema ma anche a teatro. Con il senno di poi sembra che l'attore avrebbe fatto delle scelte di carriera diverse soprattutto per i suoi figli.

La possibilità di diventare selettivo nella scelta dei progetti è un qualcosa che solitamente hanno solo i più grandi. Questo sembra essere capitato anche ad Hugh Jackman che, in diversi momenti della sua carriera, sembra che nonostante la possibilità di decidere cosa fare e cosa no, abbia puntato sul partecipare a più film e prodotti possibili. A lungo andare sembra che l'attore si sia un pò pentito della cosa, soprattutto dopo che The Son ha totalmente cambiato il suo modo di essere genitore.

"C'è stato un periodo in cui le cose stavano andando forte per me e ho pensato: devo cogliere questa opportunità", ha raccontato l'attore australiano. "Ma ora guardo indietro e dico: avresti potuto semplicemente rilassarti di più e tutto sarebbe andato bene'" ha detto, parlando di quanto la sua preoccupazione fosse non far sentire il distacco e la lontananza ai suoi figli. La scelta di Jackman di portare la sua famiglia sempre con sè anche durante le lavorazioni dei film è stata sicuramente coraggiosa ma ben ragionata.

"Il minore dei due mali è essere tutti insieme. Non ne sono sicuro al 100%, ma a volte la stabilità potrebbe essere stata più vantaggiosa" ha concluso l'attore puntando l'attenzione su come ciò abbia forgiato il rapporto con i suoi figli. Parlando del suo passato Hugh Jackman ha confessato di esser stato molto vicino al ruolo di 007. Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!