Hong Kong, i cinema chiudono di nuovo: inizia la quarta ondata di Coronavirus

Hong Kong, i cinema chiudono di nuovo: inizia la quarta ondata di Coronavirus
di

Hong Kong ha chiuso nuovamente i cinema per le prossime due settimane. Il governo asiatico ha istituito delle nuove restrizioni nel bel mezzo della quarta ondata di Coronavirus, dopo il crescente numero di contagiati. Nel caso i cinema riaprissero il 16 dicembre il pubblico di Hong Kong potrebbe vedere Wonder Woman 1984, in uscita il 17 dicembre.

I cinema di Hong Kong avevano chiuso i battenti alla fine di marzo prima di riaprire ad inizio maggio, per chiudere nuovamente a luglio e riaprire a fine agosto. Diversi spettatori nelle ultime ore sono stati colti di sorpresa da questa nuova chiusura decisa dal governo.

Secondo quanto riporta il South China Morning Post, soltanto nella giornata di martedì sono stati confermati 82 nuovi casi di Coronavirus rispetto ai 76 di lunedì ma in calo rispetto ai 115 di domenica. La Chief Executive di Hong Kong, Carrie Lam ha dichiarato:"La cifra di lunedì era leggermente inferiore ma non voglio che la gente pensi erroneamente che il picco dell'epidemia sia già passato".
Oltre ai cinema ad Hong Kong sono stati chiusi i centri ricreativi, i luoghi di divertimento e intrattenimento pubblico (musei e parchi a tema), karaoke, locali di mahjong-tin kau e piscine. I luoghi d'intrattenimento live possono aprire solo senza pubblico, come riporta il sito web del governo.

Sei giorni fa anche Hong Kong ha scelto il suo film per gli Oscar mentre sulle nostre pagine potete scoprire qualcosa in più su Bruce Lee, icona che ha rivoluzionato il cinema asiatico.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
2