C'Era Una Volta a Hollywood, Shannon Lee replica ancora a Tarantino: "Stia zitto"

C'Era Una Volta a Hollywood, Shannon Lee replica ancora a Tarantino: 'Stia zitto'
di

Dopo che alle prime critiche dalla figlia di Bruce Lee è seguita immediata la risposta di Quentin Tarantino, torniamo a parlare del capolavoro che è C'Era Una Volta a Hollywood, ma purtroppo nuovamente per questioni extra-cinema.

Contatta ancora una volta da Variety Shannon Lee, erede del celebre attore e lottatore di arti marziali hogkongese, ha a sua volta replicato alla replica del regista di Pulp Fiction, usando per l'occasione un tono ancora più battagliero.

Dopo che in un primo momento la Lee si era lamentata del ritratto che Tarantino aveva fatto di suo padre nel film, infatti, il regista aveva risposto specificando di non aver inventato nulla per il Bruce Lee che vediamo in C'Era Una Volta a Hollywood, e addirittura di aver usato per i suoi dialoghi delle dichiarazioni che l'attore aveva pubblicato in alcune biografie. Ora la Lee ha contrattaccato:

"Che stia zitto, sarebbe davvero bello. Oppure potrebbe scusarsi o potrebbe dire qualcosa tipo: 'Non ho la minima idea di come fosse davvero Bruce Lee. L'ho solo scritto per il mio film, ma questa versione di lui non dovrebbe essere presa alla lettera. Una delle cose che mi infastidisce della sua risposta è che, da un lato, vuole far valere questo fatto e, dall'altro, vuole rimanere nella finzione".

L'erede della star ha aggiunto:

"Tarantino può interpretare Bruce Lee come vuole, e lo ha fatto nel suo film. Ma è un po' disonesto per lui dire: 'Beh lui era davvero ​​così come lo descrivo io, ma questo è un film di finzione quindi non preoccuparti troppo.'"

C'Era Una Volta a Hollywood arriverà nei cinema italiani dal prossimo 18 settembre.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
9