C'era una volta a Hollywood, e se Margot Robbie non interpretasse Sharon Tate? La teoria

C'era una volta a Hollywood, e se Margot Robbie non interpretasse Sharon Tate? La teoria
di

Nelle ultime ore ha cominciato a spopolare online una nuova e audace teoria legata al personaggio di Sharon Tate interpretato da Margot Robbie nel bellissimo C'era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino, ultimo film del regista uscito nel 2019 e grande canto d'amore al cinema e alla Hollywood di fine anni '60.

Nel film sappiamo che la Tate è una delle protagoniste principali, ma anziché vedere il suo omicidio Tarantino re-immagina la storia e crea un'alternativa cinematografica dove Sharon Tate è ancora viva e il suo assassinio per mano dei ragazzi di Charles Manson non è mai avvenuto, questo grazie soprattutto all'intervento di Rick Dalton e Cliff Booth.

Essendo C'era una volta a Hollywood una fiaba revisionista, qualcuno si è allora chiesto se la Robbie avesse effettivamente interpretato la Tate. Per sostenere la sua teoria, l'utente Reddit che l'ha posta in essere prende in considerazione la scena in cui l'attrice entra al cinema per vedere il suo ultimo film, The Wrecking Crew. Lei dice infatti al botteghino che "è nel film", ma questi non le credono nonostante sappiano che la Tate è la star di Valley of the Dolls, che cita la stessa Tate.

Ovviamente si tratta di una teoria fanatica messa in piedi per generare divertimento e chiacchiere, ma è interessante notare come in un film che racconta una storia alternativa a quella realmente accaduta possa succedere che una persona dica di essere per somiglianza qualcun altro e spacciarsi per chi non è davvero.

Quanto è interessante?
4