Hobbs & Shaw, giù dal box office USA per colpa di altri cattivi ragazzi!

Hobbs & Shaw, giù dal box office USA per colpa di altri cattivi ragazzi!
di

L’impennata al botteghino di Hobbs & Shaw ha incrociato un ostacolo non previsto lungo la carreggiata statunitense: il successo programmato per il terzo weekend consecutivo è stato infatti arrestato da una commedia adolescenziale di grana grossa sulle disavventure di tre ragazzini.

Quei cattivi ragazzi: stavolta non si parla di Hobbs & Shaw, miglior debutto per la saga di Fast & Furious nonostante certe critiche fuori scena, ma della pellicola che ha scatenato il ribaltone nella classifica cinematografica statunitense.

Andiamo con ordine: tutto comincia con il diabolico duo Dwayne Johnson/Jason Statham che scala velocemente la vetta degli incassi in madrepatria arrivando a oltre quattordici milioni di dollari per il terzo fine settimana.

Il problema però è Good Boys: si tratta del film diretto da Lee Eisenberg e Gene Stupnitsky con Jacob Tremblay (The Room, Wonder, La mia vita con John F. Donovan) che in Italia si intitolerà appunto Quei cattivi ragazzi, e nel caso di Hobbs & Shaw ha fatto da miccia per far saltare in aria la top ten in sala.

La pellicola in questione è salita agli onori della cronaca cinematografica per aver incassato ben ventuno milioni di dollari nel suo primo fine settimana nonostante le previsioni al ribasso: si tratta per giunta della prima commedia R-rated (ovvero con un visto censura) ad arrivare in cima al podio dal 2016.

Gli smargiassi di Hobbs & Shaw non si faranno certo spaventare dai Good Boys: visto il successo dello spin-off sarà davvero un gioco da ragazzi continuare a rimanere in classifica.

Per la cronaca, nel terzo weekend di Agosto 2019 The Lion King si aggiudica la medaglia di bronzo seguito da Scary Stories to Tell in the Dark; per il momento occupa l’ottava posizione C’era Una Volta a Hollywood, ultima fatica di Quentin Tarantino.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
3