Highlander, Chad Stahelski aggiorna sul reboot: "È un film difficile"

Highlander, Chad Stahelski aggiorna sul reboot: 'È un film difficile'
INFORMAZIONI FILM
di

Sono passati ormai molti anni da quando Chad Stahelski è stato scelto come regista per il reboot di Highlander: un progetto molto complicato che non vedrà la luce per molto tempo.

Attualmente impegnato a progettare John Wick 4 e con lo spinoff The Continental, Stahelski ha avuto modo di fare il punto sullo stato dei lavori anche per quanto riguarda Highlander, durante un'intervista per The Hollywood Reporter:

"È un progetto sul quale sto lavorando da oltre tre anni ormai. Non è un progetto che sta particolarmente a cuore soltanto a me, ma anche agli altri creativi coinvolti. Sentiamo di esserci messi sulla buona strada, ma è davvero dura, perché il nome di Highlander è molto importante e la sua mitologia è incredibilmente profonda. Riuscire a restare fedeli all'originale e allo stesso tempo renderlo nostro è abbastanza difficile. Non vogliamo fare un remake. Non vogliamo reinterpretarlo. Vogliamo fare qualcosa di innovativo".

I lunghi tempi di sviluppo sembrano essere dovuti proprio alla difficoltà nell'adattare un'opera così importante per molti fan, il che è un po' il cruccio di tutti gli artisti che si trovano a dover confrontarsi con i sequel, i reboot e i rifacimenti moderni. Il regista ha poi concluso: "Fare un buon film è difficile, ma fare un film grandioso è ancora più difficile. Credo di avere una certa propensione nello scegliere progetti che non sono facili da sviluppare. In un certo senso, è una cosa positiva".

Stahelski ha rivelato anche alcuni dettagli su Matrix 4, nel quale collabora al fianco di Lana Wachowski.

Quanto è interessante?
1