Henry Cavill, anche Superman a sostegno del movimento Black Lives Matter

Henry Cavill, anche Superman a sostegno del movimento Black Lives Matter
di

La giornata di martedì 2 giugno sarà ricordata sui social network come il #BlackOutTuesday: tantissimi utenti hanno condiviso un riquadro nero, spesso utilizzato al posto della foto profilo, in segno di protesta dopo l'omicidio di George Floyd e di solidarietà col movimento Black Lives Matter. Anche molti personaggi pubblici hanno partecipato.

Tra i molti attori spicca il post su Facebook di Henry Cavill, atteso nel 2021 nel ruolo di Superman nella sospirata Snyder Cut di Justice League. L'attore ha pubblicato due immagini: la prima è il classico riquadro, la seconda riporta, sempre su fondo nero, una citazione di Superman: "C'è un giusto e uno sbagliato nell'universo, e questa distinzione non è difficile da fare."

Il post, che si può vedere in calce all'articolo, è inoltre accompagnato da una didascalia, che oltre agli hashtag #BlackOutTuesday e #NormalizeEquality recita: "Guida, insegna, impara, coinvolgi, evolvi. Insieme normalizziamo l'uguaglianza."

Dopo la morte di George Floyd, il quarantaseienne afroamericano arrestato a Minneapolis e soffocato dalla pressione del ginocchio di un agente di polizia, si susseguono da giorni scontri e manifestazioni di protesta in tutti gli Stati Uniti. La situazione si fa sempre più tesa e l'attore John Cusack ha recentemente raccontato di essere stato aggredito dalla polizia a Chicago, mentre filmava una vettura in fiamme.

Tornando alla sua carriera cinematografica, Henry Cavill potrebbe essere Black Superman nella Snyder Cut di Justice League.

Quanto è interessante?
2