Henry Cavill si scusa per i commenti sul movimento #MeToo

Henry Cavill si scusa per i commenti sul movimento #MeToo
di

L'attore che nel DC Extended Universe interpreta il ruolo di Superman, Henry Cavill, ha ritenuto opportuno scusarsi per quanto detto nell'intervista rilasciata da GQ he ha causato tanto scalpore online.

Ieri avevamo riportato la notizia che Herny Cavill aveva smesso di chiedere alle donne di uscire per paura di essere frainteso. Potete trovare il report QUI. Adesso pubblichiamo la rettifica, dal momento che l'attore dice di "essere stato frainteso o di essersi spiegato male" e ha pertanto rilasciato un comunicato stampa alla Press Association diramato dal The Guardian:

"Mi scuso per ogni confusione e incomprensione. Avendo visto la reazione a un articolo, in particolare sui miei sentimenti riguardo il fatto di frequentare delle donne e in riferimento al movimento #MeToo, volevo solo scusarmi per la confusione e l'incomprensione che potrei aver aver creato. No volevo urtare la sensibilità di nessuno. Alla luce di questo vorrei solo chiarire e confermare a tutti che ho sempre e continuerò a tenere le donne in altissima considerazione, non importa il tipo di relazione, che si tratti di amicizia, di lavoro o di una compagna. Questa esperienza mi ha insegnato una preziosa lezione sul contesto e sulle sfumature che fanno parte della libertà editoriale. Sono ansioso di chiarire la mia posizione perché in futuro non vengano commessi errori su una questione a cui tengo molto e che sostengo completamente."

Il lavoro più recente di Henry Cavill è Mission: Impossible-Fallout, dove recita al fianco della star action Tom Cruise.

Quanto è interessante?
5