A Henry Cavill è stato detto di essere troppo grasso per interpretare James Bond

A Henry Cavill è stato detto di essere troppo grasso per interpretare James Bond
di

Henry Cavill è conosciuto ai più per essere l'interprete di Superman e ora anche di Geralt di Rivia, due ruoli che richiedono un certo phisique du role. Che ci crediate o meno, però, l'attore non è riuscito ad ottenere un altro importate ruolo per via del suo peso eccessivo.

Durante una recente intervista con Men's Healt, la stessa in cui ha aperto ad un suo ritorno nei panni dell'Uomo d'Acciaio, Cavill ha infatti rivelato di aver partecipato ad un provino per interpretare James Bond in Casino Royale, il film che ha lanciato l'agente 007 di Daniel Craig. Stando all'attore, però, il regista del film ha notato qualcosa durante l'audizione.

"Probabilmente avrei potuto prepararmi meglio" ha detto Cavill. "Ricordo che il regista, Martin Campbell, mi ha detto 'Sembri un po' paffuto, Henry'. Non sapevo come allenarmi o fare diete. E sono contento che Martin me l'abbia detto, perché affrontare quella verità mi ha fatto bene. Mi ha aiutato a sentirmi meglio."

Dopo il cambio di piani della Warner Bros. per quanto riguarda Superman e la recente apparizione in Mission: Impossible - Fallout, Cavill è pronto a tornare alla ribalta il prossimo 20 dicembre con l'uscita su Netflix di The Witcher: a conferma della fiducia del colosso dello streaming nei confronti dell'attore, The Witcher è stata già rinnovata per una seconda stagione.

Quanto è interessante?
5