Hellboy: il film di Neil Marshall distrutto dalla stampa americana

Hellboy: il film di Neil Marshall distrutto dalla stampa americana
di

In Italia è il giorno di Hellboy, la nuova versione del personaggio creato da Mike Mignola, con Neil Marshall che riceve l'eredità cinematografica di Guillermo del Toro e realizza un reboot che vede protagonista David Harbour. In queste ore si stanno diffondendo le recensioni anche negli Stati Uniti; i giudizi non sono affatto incoraggianti.

I giudizi positivi su Hellboy della critica statunitense si contano sulle dita di una mano. La maggior parte dei commenti ritiene alquanto negativo il film, arrivando a definirlo - in una recensione - 'uno dei peggiori cinecomic mai realizzati'.
Che si tratti di un'esagerazione o meno, Hellboy non ha fatto breccia nel cuore della stampa. Su Rotten Tomatoes inoltre il film ha raggiunto sinora solo l'11% di gradimento.

Secondo quanto scrive i09 'Il più grande peccato di Hellboy è che ti fa desiderare il film che avrebbe potuto essere perchè c'è così tanto nel film che non funziona'.
BMD si rivolge ai fan con un monito:"Sapete tutti dove trovare la versione migliore..." mentre Hitfix lo giudica positivamente:"Penso che questo sia il modo in cui Hellboy è sempre stato concepito".
Den of Geek ritiene che il film di Neil Marshall abbia molto più in comune con i sequel di Resident Evil o Underworld che con i film di del Toro.

Una voce fuori dal coro è The Wrap:"Ambizioso e di basso profilo allo stesso tempo. Hellboy di Neil Marshall è un grande film di supereroi realizzato per i fan dell'horror hardcore R-rated".
"In una parola: sgradevole" lo definisce /Film mentre Time Out lo etichetta come un 'orribile rifacimento'.

Noi vi abbiamo raccontato il nostro giudizio nella recensione di Hellboy, in uscita oggi nelle sale. Le differenze con i film di del Toro sembrano evidenti, come sottolineato dai commenti di Mike Mignola. Riuscirà a far breccia nel cuore degli spettatori?

Quanto è interessante?
2