Hellboy, David Harbour: "Voglio che il reboot sia profondo e divertente!"

di

Solo in mattinata vi avevamo riportato qualche dichiarazione di David Harbour sull'atteso Hellboy: Rise of the Blood Queen, scoprendo che le riprese inizieranno a settembre, ma ecco arrivare adesso nuovi dettagli sul film.

A parlare è sempre Harbour ai microfoni del The Wrap, soffermandosi adesso sulla sua interpretazione di Red e di come vorrebbe che risulti il reboot agli occhi dei fan. Queste le sue parole: «Come per i film di supereroi, voglio che anche questo nuovo Hellboy sia divertente, ma desidero anche che si scavi a fondo nel dramma del personaggio e nella sua battaglia interiore. Credo sarebbe davvero interessante impostare così il personaggio. Insomma, spero di fare un buon film, ma i giudici siete voi!».

Nel corso dell'intervista, l'attore ha spiegato quanto sia complesso il personaggio di Red, confermando di aver ottenuto la parte grazie al suo ruolo in Stranger Things: «Hellboy è un personaggio che amo molto, e credo che in qualche modo Mike Mignola o altri coinvolti nella produzione del reboot mi abbiano voluto nella parte dopo avermi visto in Stranger Things, forse per alcuni parallelismi. È ad esempio un anti-eroe complicato e mai rigorosamente buono o cattivo, anche se cerca di fare sempre la cosa giusta. È un demone, è folle, ma è anche molo dolce, vulnerabile e neurotico. C'è davvero tanta complessità».

Vi ricordiamo che Hellboy: Rise of the Blood Queen diretto da Neil Marshall non ha ancora una data d'uscita ufficiale.

FONTE: TheWrap
Quanto è interessante?
3