Hellboy: per David Harbour il flop del reboot è colpa dei fan di Guillermo del Toro

Hellboy: per David Harbour il flop del reboot è colpa dei fan di Guillermo del Toro
di

Uno dei flop più pesanti della passata stagione cinematografica è stato quello del reboot di Hellboy, un film decisamente disastroso da ogni punto di vista, anche se secondo David Harbour la causa di questo fallimento sarebbe da ricercare altrove, addirittura nei fan di Guillermo del Toro.

L'attore protagonista del film, che raccolse il testimone da Ron Perlman, aveva già parlato dei problemi del film, ma ha sempre sostenuto esserci stata sempre una sorta di pregiudizio negativo intorno al reboot a causa dei film precedenti. Nel corso di una recente diretta su Instagram, questo è stato proprio uno degli argomenti affrontati da Harbour. Qui ha detto, infatti, che crede fermamente che il fallimento del suo film sia da imputare al fatto che i fan di Guillermo del Toro amassero troppo quei due film e che quindi rifiutarono l'idea del reboot ancor prima che venisse realizzato. Harbour si è premurato di aggiungere che è un "diritto delle persone" provare sentimenti diversi riguardo alle cose.

"Penso che il film sia fallito ancora prima che cominciassimo le riprese, perché credo che la gente non volesse che facessimo quel film e per qualche ragione era così per molti... Guillermo del Toro e Ron Perlman hanno creato questa icona che noi pensavamo potesse essere re-inventata e poi loro resero evidente - con tutta la potenza di internet - che non volevano lo toccassimo. Noi abbiamo poi realizzato un film che penso sia divertente e penso avesse i suoi problemi, ma era divertente, ma la gente ci si è scagliata davvero contro ed è loro diritto, ma ho imparato la mia lezione in parecchi modi diversi".

A causa proprio del flop al box-office, i piani per un sequel di Hellboy non sono più in programma ormai. "Non credo che ci sia molta speranza" aveva detto David Harbour in precedenza.

Quanto è interessante?
2