Hellboy: David Harbour conferma che il sequel non è in programma

Hellboy: David Harbour conferma che il sequel non è in programma
di

La star del reboot di Hellboy, David Harbour, ha confermato a Comicbook che, in base alle informazioni in suo possesso, LionsGate non ha intenzione di realizzare molto presto un sequel. Il film, diretto da Neil Marshall e adattamento dei fumetti realizzati da Mike Mignola, si è rivelato un clamoroso flop al botteghino.

"Non credo che ci sia molta speranza" ha spiegato David Harbour "Ci sono un sacco di persone che hanno contribuito e che mi sono davvero piaciute in questa nuova versione, ed è stato bello vederle sullo schermo ma so che nella cultura generale non è stato accolto benissimo".
Molti critici hanno fatto notare come il film non si avvicini alla qualità dei due capitoli diretti da Guillermo del Toro. E per giunta LionsGate ha racimolato solo 46 milioni di dollari in tutto il mondo, con un budget di produzione di 50 milioni.

"Non penso che abbia fatto un sacco di soldi, e non credo che la percezione avuta sia quella di un successo. I produttori mi hanno detto solo 'Ottimo lavoro', mi è piaciuto molto quello che ho fatto ma non ho sentito nulla sul sequel".
Il mese scorso David Harbour ha attribuito al paragone con i film Marvel la causa di questo incredibile insuccesso.
Mike Mignola ha dovuto smentire i rumors su una versione televisiva di Hellboy per Netflix, indiscrezione uscita nelle ultime ore.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
3