Hellboy: David Harbour conferma che non sarà sulle origini del personaggio

di

Spesso quando le produzioni cinematografiche mettono in cantiere un reboot di qualche franchise, scelgono di partire dalle origini del personaggio protagonista, per raccontarne la genesi. Non è quello che accadrà nel rifacimento di Hellboy, che tante polemiche ha creato dopo che il progetto del terzo film della saga originaria è stato accantonato.

La star di Stranger Things, David Harbour, che nel film interpreterà proprio Hellboy, sostituendo l'amatissimo Ron Perlman, ha dichiarato che in questo caso il reboot non si occuperà delle origini della creatura rossa:"Qualche elemento sulle origini ci sarà ma non si tratterà di un film sulle origini di Hellboy. In un certo senso è come se mi sentissi dentro un film di Indiana Jones, perchè vai ad interpretare un personaggio iconico che è già stato trasposto al cinema e poi vai a scoprirne la storia. Poi però sviluppi un'altra storia e noi accettiamo che Indiana Jones sia diventato così e accettiamo questa nuova storia. In questo caso un demone che si adopera per risolvere i crimini in tutto il mondo."
Sulla diversa interpretazione del personaggio rispetto a quella di Ron Perlman:"Non so, credo che Ron abbia lavorato su alcuni aspetti di Hellboy, molto fedeli al fumetto, e l'ha fatto egregiamente. Io cercherò di svilupparne altri perchè credo che Hellboy abbia anche un aspetto psicologico interessante da raccontare."
Nel cast del film attori del calibro di Ian McShane e Milla Jovovich, per la regia di Neill Marshall.

Quanto è interessante?
4