Hellboy: David Harbour chiarisce la natura doppia del personaggio

Hellboy: David Harbour chiarisce la natura doppia del personaggio
di

La star del prossimo reboot di Hellboy, David Harbour, ha promesso che il film sarà uno spettacolo violento e pieno di sangue, fedele al fumetto della Dark Horse. Diretto da Neil Marshall, Hellboy vede il co-protagonista di Stranger Things ereditare il ruolo che fu di Ron Perlman nei film del regista messicano Guillermo del Toro.

Guillermo del Toro diresse l'adattamento cinematografico del 2004, con Ron Perlman, e il successivo sequel del 2008, Hellboy: The Golden Army. Il terzo film, inizialmente pianificato, è stato poi cancellato, e inizialmente non era chiaro se il film del 2019 fosse una continuazione o un reboot.
E se l'approccio di del Toro era più spensierato, ai fan è stato promesso un riavvio del franchise molto diverso. David Harbour ha parlato a Empire - che ha diffuso una nuova immagine - dell'approccio del film, che vuole catturare lo spirito barbaro e sanguinario dei fumetti:"C'è la sensazione che tu stia uccidendo delle cose, che siano giganti o mostri. Gli stacchi le teste, ti bagni nel loro sangue, provando dei sentimenti complessi. Dopotutto stai togliendo loro la vita. Bisogna fare i conti con il fatto che Hellboy è un assassino. Un'arma".
Il film avrà il rating R, che consentirà al regista di avere una libertà maggiore rispetto ai film precedenti.
Hellboy, personaggio creato da Mike Mignola, torna nel film diretto da Neil Marshall, e comprende nel cast David Harbour, Milla Jovovich, Ian McShane, Sasha Lane e Daniel Dae Kim.
Il film uscirà nelle sale americane dal prossimo 12 aprile.

FONTE: Screenrant
Quanto è interessante?
3