HBO Max colpisce anche Mel Brooks dopo Via col Vento: ecco cosa è successo

HBO Max colpisce anche Mel Brooks dopo Via col Vento: ecco cosa è successo
INFORMAZIONI FILM
di

Pochi mesi dopo la polemica che ha colpito Via col Vento, prima rimosso dalla piattaforma e in seguito reinserito con il famoso "cartello di avvertenza" sui contenuti, HBO Max ha deciso di contestualizzare anche una delle pellicole più celebri di Mel Brooks.

Stiamo parlando di Mezzogiorno e mezzo di fuoco, indimenticabile parodia del filone western con protagonisti Cleavon Little e Gene Wilder. Stando a quanto riportato da Collider, il film ora presenta un'introduzione informativa di Jacqueline Stewart, professoressa dell'Università di Chicago e host di TCM.

"Il film è una palese e audace parodia dei classici western. È provocatorio oggi come lo era quando è stato presentato per la prima volta nel 1974" spiega la Stewart nell'introduzione, in cui viene anticipato che la commedia contiene "linguaggio e atteggiamenti razzisti"."Questi atteggiamenti sono abbracciati da personaggi che sono esplicitamente descritti come bigotti, ottusi e ignoranti. La prospettiva reale e illuminata del film è rappresentata dai due personaggi principali".

Nella descrizione viene fornito anche un più ampio contesto storico, come la mancata inclusione di Richard Pryor nei panni di Little, ruolo a cui il comico ha rinunciato per via del suo controverso materiale di stand-up. "L'abilità di Pryor nel richiamare il razzismo, combinata al nuovo stile comico di Brooks, rendono le critiche del film oneste e divertenti" spiega la conduttrice di Silent Sunday Nights.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
6