Harvey Weinstein è stato espulso anche dal Sindacato dei Produttori d'America

di

Dopo l'Academy, adesso anche il Sindacato dei Produttori ha ufficializzato l'espulsione di Harvey Weinstein dall'organizzazione. Ecco il comunicato rilasciato proprio dall'amministrazione del Producers Guild of America.

Comunicato dei Presidenti PGA:

Dai Presidenti della Producers Guild of America, Gary Lucchesi e Lori McCreary, per conto della PGA National Board of Directors and Officers:

"Questa mattina la PGA National Board of Directors and Officers ha deciso all'unanimità di instituire la procedura per l'espulsione di Harvey Weinstein.

Come previsto dall'atto costitutivo della PGA, al Sig. Weinstein sarà data possibilità di ricorso prima che scada il termine, previsto per il 6 novembre 2017.

Abusi sessuali di qualsiasi tipo sono completamente inaccettabili. Questo è un problema sistemico e pervasivo che richiede l'immediato intervento dell'industria. Oggi il National Board and Officers della PGA -- composto da 38 persone, 20 uomini e 18 donne -- ha creato la Task Force contro gli attacchi di natura sessuale il cui compito specifico è cercare e proporre soluzioni effettive agli abusi sessuali computi nell'industria dell'intrattenimento.

La PGA chiede a tutti i leader che lavorano nell'industria dell'intrattenimento di lavorare insieme per assicurare che l'abuso sessuale e le molestie siano completamente sradicate dall'industria stessa."

Harvey Weinstein è accusato di numerosissimi assalti di natura sessuale contro lavoratrici dell'industria "Hollywood".

Quanto è interessante?
2