Harvey Weinstein sta per chiudere un accordo da 44 milioni con le vittime di molestie

Harvey Weinstein sta per chiudere un accordo da 44 milioni con le vittime di molestie
di

Il produttore Harvey Weinstein, l'ufficio del Procuratore Generale di New York, gli ex membri del consiglio di Weinstein & Co. e diverse donne che hanno accusato Weinstein di cattiva condotta sessuale, hanno provvisoriamente raggiunto un accordo da 44 milioni di dollari, come riporta in queste ore il Wall Street Journal.

Circa 30 milioni di dollari andrebbero ad un consorzio di querelanti in diverse cause legali, tra cui creditori ed ex dipendenti, così come gli accusatori di Weinstein, come riporta il Journal. il resto dei soldi andrebbe alle spese legali dei soci di Harvey Weinstein, inclusi gli ex-membri del board che sono stati citati.
L'accordo non è ancora definitivo, ma se dovesse diventarlo verrà pagato attraverso polizze assicurative.

Secondo quanto scrive il Wall Street Journal, un avvocato che rappresenta Bob Weinstein ha dichiarato alla Corte Fallimentare degli Stati Uniti di Wilmington, che 'per la prima volta, a partire da ieri...abbiamo un accordo economico in linea di principio sostenuto dai querelanti, il nuovo ufficio del Procuratore Generale di New York, gli imputati e tutti gli assicuratori'.
Se finalizzato, l'accordo risolverà la causa per i diritti civili presentata dall'ufficio del Procuratore Generale di New York.
L'accordo dev'essere approvato dai consulenti incaricati della procedura fallimentare per la Weinstein & Co.
Tutto ciò non avrebbe alcun impatto sul processo penale che dovrà affrontare Weinstein, imputato in cinque capi d'accusa, tra cui stupro. Weinstein ha negato tutte le accuse. Il processo inizierà a settembre.
I media banditi dall'udienza hanno fatto molto clamore, con proteste sonore su questa decisione. Numerose accuse di molestie sessuali pendono sulla figura di Harvey Weinstein e tra pochi mesi inizierà il processo penale nei suoi confronti.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
4