Harry Potter, terrore sul set: la troupe credeva che Daniel Radcliffe stesse annegando!

Harry Potter, terrore sul set: la troupe credeva che Daniel Radcliffe stesse annegando!
di

Le scene subacquee di Harry Potter e il Calice di Fuoco (quelle, per intenderci, relative alla seconda prova del Torneo Tremaghi) furono tutt'altro che una passeggiata per gli attori protagonisti, che si trovarono a recitare immersi in un'enorme vasca con tanto di blue screen per sessioni anche piuttosto lunghe ed impegnative.

Per avere un'idea della cosa si pensi, ad esempio, che il solo Daniel Radcliffe rimase immerso per ben 41 ore e 38 minuti (non di fila, sia chiaro!) nel corso delle riprese del film, naturalmente assistito come tutti i suoi colleghi da degli erogatori che consentivano loro di respirare sott'acqua senza particolari problemi.

Nonostante ciò, nulla impedì al buon Daniel di far prendere un colpo al resto della troupe presente sul set: ad un certo punto, infatti, l'attore lanciò inavvertitamente il segnale d'emergenza ai membri della crew in attesa in superficie, che andarono nel panico e lo riportarono immediatamente a galla credendo che stesse annegando.

Insomma, un piccolo errore che contribuì sicuramente a rendere più adrenalinica la giornata degli addetti ai lavori! A proposito di Daniel Radcliffe: recentemente vi abbiamo provato quanto lui, Grint e Watson fossero perfetti per i loro ruoli in Harry Potter; Tom Felton, invece, ha scherzato sulla rivalità tra Draco e Harry in un post sui social.

FONTE: imdb
Quanto è interessante?
1