Harry Potter, Rupert Grint spiega: 'Ecco perché ho aspettato a dire la mia su JK Rowling'

Harry Potter, Rupert Grint spiega: 'Ecco perché ho aspettato a dire la mia su JK Rowling'
di

Le ormai ben note dichiarazioni di J.K. Rowling sulle donne transessuali scatenarono un vero e proprio terremoto nel mondo di Harry Potter: fan e protagonisti della saga si unirono per condannare quasi all'unanimità le esternazioni dell'autrice, nonostante qualcuno abbia preferito far calmare le acque prima di dire la sua.

Stiamo parlando di Rupert Grint: l'attore di Ron Weasley, infatti, ha atteso la fine dello scorso anno per mettere in chiaro la propria opinione sulle idee di Rowling, adducendo la sua scelta alla volontà di non dare in pasto ai social in tumulto ulteriori dichiarazioni facilmente fraintendibili.

"I social media possono essere utili per dare il via a una conversazione, ma se esprimi la tua opinione lì sopra vieni bombardato. Io penso che stia ancora importante ergersi a difesa delle cose in cui si crede, credo che le persone e le comunità abbiano bisogno del nostro supporto e del nostro amore. Questo è il motivo per cui ho parlato tardi l'anno scorso, volevo che ne venisse fuori un po' di gentilezza" ha spiegato l'attore.

Un modo di agire sicuramente saggio, non c'è che dire! A proposito di Grint, l'attore ha recentemente parlato dell'eventualità di un ritorno nei panni di Ron Weasley; anche Eddie Izzard, intanto, si è espressa sulle dichiarazioni di J.K. Rowling.

Quanto è interessante?
4