Harry Potter, Rupert Grint su JK Rowling: 'Come una zia con cui non sei sempre d'accordo'

Harry Potter, Rupert Grint su JK Rowling: 'Come una zia con cui non sei sempre d'accordo'
di

Le dichiarazioni di J.K. Rowling sulle donne transessuali hanno inevitabilmente chiamato in causa anche i protagonisti della saga di Harry Potter, che in un modo o nell'altro hanno preso all'unanimità le distanze dalle opinioni dell'autrice della serie di libri sul maghetto: ma qual è la posizione di Rupert Grint al riguardo?

L'attore di Ron Weasley (che, come recentemente confermato, non era fisicamente presente sul set della reunion di Harry Potter) si è espresso in merito alla spinosa questione proprio in queste ore, ribadendo di provare grande affetto per Rowling nonostante non condivida certe sue uscite non particolarmente felici.

"Non sono necessariamente d'accordo con tutto ciò che dice mia zia, ma resta sempre mia zia. È una questione complicata" sono state le parole di Grint, che ha quindi cercato di allentare in qualche modo la tensione che da tempo ormai regna nel rapporto tra il mondo di Harry Potter e J.K. Rowling, pur confermando di aver evidentemente trovato fuori luogo quelle dichiarazioni al pari di tanti suoi colleghi, primi fra tutti gli stessi Daniel Radcliffe ed Emma Watson.

Una presa di posizione diplomatica, ma comunque una presa di posizione. Dichiarazioni transfobiche a parte, comunque, di recente J.K Rowling è stata accusata di antisemitismo a causa della rappresentazione dei Goblin in Harry Potter.

FONTE: variety
Quanto è interessante?
4