Harry Potter, perché JK Rowling rifiutò il ruolo di Lily Potter nei film?

Harry Potter, perché JK Rowling rifiutò il ruolo di Lily Potter nei film?
di

Ben prima che le polemiche la travolgessero rendendola un personaggio controverso, J.K. Rowling era amata indiscriminatamente da ogni fan di Harry Potter: quando si trattò di dare il via alla produzione di quella che sarebbe diventata una delle saghe cinematografiche di maggior successo di sempre, dunque, provare a coinvolgerla fu naturale.

La scrittrice che solo nel 2023 ha guadagnato 10 milioni di dollari grazie a Harry Potter e la Maledizione dell'Erede ebbe in effetti l'opportunità di diventare... Di fatto la madre della sua creatura letteraria, interpretando nei film Lily Potter! Perché, allora, la cosa non andò in porto?

A declinare l'offerta fu la stessa Rowling, che ammise di sentirsi "non tagliata per fare l'attrice, anche se si tratta solo di un personaggio che deve stare lì in piedi a salutare". Come ricorderete, in effetti, la presenza di Lily in Harry Potter e la Pietra Filosofale si limitava alla breve scena flashback nella quale assistevamo all'uccisione dei genitori di Harry e alla veloce comparsa nello Specchio delle Brame.

Lo scarso minutaggio previsto, comunque, non bastò a convincere la nostra J.K. Rowling di essere la persona giusta per farsi carico di un ruolo comunque così importante: e voi, avreste apprezzato questa soluzione? Fatecelo sapere nei commenti!

FONTE: screenrant

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi