Harry Potter, Matthew Lewis non ne può più di Neville Paciock: 'Non ho fatto solo quello'

Harry Potter, Matthew Lewis non ne può più di Neville Paciock: 'Non ho fatto solo quello'
di

La saga di Harry Potter è stata croce e delizia per i suoi allora giovanissimi protagonisti: Daniel Radcliffe e soci sono rimasti irrimediabilmente vincolati ai loro ruoli dell'epoca, pur riuscendo a farsi valere in tante altre produzioni. Prendiamo, ad esempio, il caso di Matthew Lewis e del suo Neville Paciock.

L'attore, similmente al suo collega Rupert Grint, ha infatti ammesso di trovare frustrante l'esser riconosciuto soltanto per il ruolo di Neville anche a distanza di anni dalla conclusione della saga: "Trovo ancora piuttosto frustrante il fatto che la gente dica sempre: 'Oh, è lui'. Per esempio, al momento sto facendo questo show su PBS e i titoli sono tutti tipo: 'Non è più Neville Paciock'. E a me viene da dire: 'Non lo sono più da 10 anni'. Ho fatto cose negli ultimi anni parecchio diverse da quello" ha spiegato Lewis.

L'attore ha poi proseguito: "Ho fatto un sacco di cose, ho fatto serie che hanno vinto dei BAFTA. Non lo dico per vantarmi: è solo che le persone continuano a comportarsi come se fossi passato direttamente da Harry Potter a questo, ignorando completamente tutto il viaggio che c'è stato nel mezzo. È una situazione frustrante, per quanto io non abbia nulla contro Harry Potter. È solo che tutti continuano a comportarsi come se questo fosse il mio primo lavoro da allora". Per quanto riguarda gli altri protagonisti, intanto, recentemente Rupert Grint ha parlato di un eventuale ritorno nei panni di Ron Weasley.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
4