Harry Potter, l'ex Dudley confessa: 'Non vorrei essere riconosciuto solo per quello'

Harry Potter, l'ex Dudley confessa: 'Non vorrei essere riconosciuto solo per quello'
di

Non tutti gli ex piccoli interpreti di Harry Potter trovano gratificante essere riconosciuti solo per quel ruolo. A confermarlo è stato Harry Melling che nella saga vestiva i panni del viziano Dudley Dursley, cugino di Harry. L'attore ha ammesso di come, per anni, abbia cercato di separare le cose.

La sua mancata partecipazione alla reunion del 2021 sembra essere legata proprio a questo. Nonostante non si vergogni del lavoro fatto pare provi un certo fastidio ad essere riconosciuto solo per quello e non per le sue interpretazioni attuali. Insomma,non si è allontanato da quel mondo per vergogna ma per spingere la sua carriera un pò oltre. "Ci sarà sempre e lo accetto. Vorrei solo che la conversazione riguardasse quello che sto facendo ora invece di qualcosa che facevo quando avevo 10 anni" ha commentato.

Mentre sembra che la Warner stia preparando un reboot di Harry Potter non si può fare altro che ricordare l'importanza che questi film hanno avuto sulla generazione Z. "Rimango sempre stupito dal potere generazionale di Harry Potter. I miei amici ora hanno figli mi chiamano: "Uncle Harry's Dudley!" Se qualcuno mi menziona Harry Potter, allora, ovviamente, è qualcosa con cui mi impegnerò. Tuttavia, sembra che quella storia stia cambiando, il che è fantastico" ha concluso.

L'attore ha vestito il ruolo di villain in The Old Guard con Charlize Theron. Nel film interpreta uno scienziato che cerca di scoprire il motivo dell'immortalità dei protagonisti. Se vi va di scoprire qualcosa di più vi consigliamo la nostra recensione di The Old Guard. Cosa ne pensate? Raccontatecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
4