Harry Potter, Emma Watson ha una sosia: 'Mi chiamavano Hermione, ma non capivo'

Harry Potter, Emma Watson ha una sosia: 'Mi chiamavano Hermione, ma non capivo'
di

Si dice che ognuno abbia un sosia nascosto in qualche parte del mondo: quando si è famosi all'incirca in ogni parte del globo, però, le probabilità di venirne a conoscenza sono decisamente più elevate! Stavolta è il turno di Emma Watson: l'ex-star di Harry Potter, infatti, ha scoperto di avere una perfetta doppelganger negli Stati Uniti.

Si chiama Kari Ellex, ha la sua stessa età e, in effetti, la somiglianza è davvero impressionante: stando a quanto raccontato dalla ragazza la cosa ha cominciato ad essere evidente sin dalla sua prima adolescenza, quando i primi film di Harry Potter riscuotevano successo interplanetario e tutti cominciavano a farle notare la sua somiglianza con l'allora giovanissima Hermione Granger.

"Mi avvicinarono un paio di ragazze all'ufficio postale e mi chiamarono Hermione. Io non riconobbi il nome, quindi andai a casa e feci una piccola ricerca. Era più o meno il periodo in cui uscì il primo film di Harry Potter" ha raccontato Ellex, che da allora ha cominciato a sfruttare l'incredibile somiglianza con l'attrice facendo da cosplayer a vari eventi, sia nei panni di Hermione che in quelli dei personaggi successivamente interpretati da Watson.

A proposito di star della saga, l'attore di Neville Paciock ha ammesso di trovare difficoltà a rivedere i film di Harry Potter; recentemente, inoltre, è scoppiata una piccola polemica sulle nuove copertine italiane di Harry Potter.

Quanto è interessante?
5